La Psico Avanguardia: l'arte che vuole cambiare l'arte

Diceva Oscar Wilde, che la vita imita l’arte più di quanto l’arte non imiti la vita.
Del resto, non è forse la vita, lei stessa, l’essenza intrinseca dell’arte? Imitarla, per tanto, significa cercare un’emozione, piangere e gioire per ciò che non è visibile e che visibile lo diventa proprio grazie ad essa. Leggi »

Cos'è il Manifesto e cosa significa?

Il movimento nasce il 26 maggio 2016 da un'idea di Luigi Profeta, che dopo circa un anno di studi e preparativi, decide di uscire allo scoperto e presentare il suo movimento con il nome di Psico Avanguardia.
Il manifesto del movimento è composto da 11 articoli, alcuni dei quali composti, scritti e realizzati con l'aiuto dell'artista Bruno Cavestro. Leggi »